Bazyoussef

Bazyoussef

Come si scaricano le mappe offline

Posted on Author Totaxe Posted in Software

Sul tuo telefono o tablet Android, apri l'app Google. Tocca Icona dell'account a forma di cerchio. Seleziona un'area. In alto a destra, tocca Modifica.

Nome: come si scaricano le mappe offline
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 37.78 MB

Grazie ai nostri consigli non vi perderete mai più! Ormai basta prendere il telefono e Google — o qualche altra applicazione — ci mostrerà dove ci troviamo, come siamo girati e dove dobbiamo andare. Dal 15 giugno le tariffe di roaming per i cellulari in Europa sono state abolite, ma usare la connessione internet non è sempre possibile… ed è bene non fare affidamento completo sulla rete 3G, specie in zone sconosciute o lontano dalle grandi città.

Come trovare allora la strada se abbiamo finito il credito? Come scaricare una mappa offline sul proprio telefono? E quali mappe offline usare?

Guida completa Maps. Le mappe di Maps.

Una schermata pulita, essenziale e senza troppi fronzoli. Tutti i pulsanti di cui si ha bisogno sono posti in basso.

Ti consiglio di scaricare solo la mappa di cui hai strettamente bisogno altrimenti rischi di intasare la memoria del tuo smartphone, e di farlo quando sei connesso al wifi onde evitare di intaccare la soglia dati del tuo abbonamento telefonico mobile.

Ipotizziamo di dover fare un viaggio on the road nella bellissima e affascinante Cuba. Scarichiamo la mappa del Paese e siamo pronti per utilizzarla offline durante il nostro road trip. Le funzioni messe a disposizione da Maps.

Per pianificare il percorso basta impostare il luogo di partenza e quello di destinazione trovandosi in un luogo coperto da internet il punto di partenza verrà impostato automaticamente. È chiaro che alcuni servizi, come la rilevazione del traffico e i suggerimenti nel prendere una strada diversa per non perdere ore in coda, in mancanza di una connessione dati, non saranno disponibili se si utilizzano le mappe offline.

Il consiglio è comunque di utilizzare quando possibile una connessione dati, che aiuta anche il chip GPS integrato a individuare il luogo preciso nel quale vi troviate. Nel nostro articolo vogliamo fare una panoramica sulle varie app di navigazione che appunto funzionano anche senza connessione.

Anche questa applicazione, chiaramente gratuita, consente di scaricare le mappe prima di mettersi al volante. Il download è meglio eseguirlo quando si è connessi a una rete Wi-Fi, perché le dimensioni sono quasi sempre oltre i MB. Questo consente di risparmiare i gigabyte di dati messi a disposizione dal proprio piano tariffario, utile per averne sempre a disposizione quando servono, e per non perdere troppo tempo per il download.

Anche in questo caso è meglio avere molto spazio libero a disposizione.

Molte le funzioni offerte, tra cui spicca la navigazione GPS a piedi, utile per trovare un punto di interesse quando si vanno a visitare le grandi città estere. Sygic è prevista in due versioni: una gratuita e una a pagamento.


Nuovi post