Bazyoussef

Bazyoussef

Condensatore grafico scarica

Posted on Author Mikanris Posted in Sistema

In elettrotecnica, la scarica di un condensatore in un circuito elettrico è il processo mediante il . Come si vede dal grafico della corrente essa decresce esponenzialmente a zero e già ad una costante di tempo la corrente dal valore massimo. Studio sperimentale del processo di carica e scarica di un condensatore. Un po' di teoria Pertanto, il grafico relativo alla legge sarà di tipo esponenziale. a circuito aperto, il condensatore si scarica. grafico scarica condensatore. Come si può osservare dai grafici: La carica elettrica q, accumulata al variare del. Devid Olivotto 2 SCARICA DI UN CONDENSATORE PREMESSA Un conduttore isolato Costruiamo quindi un grafico nella quale si evidenzia l'andamento.

Nome: condensatore grafico scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 40.47 MB

Esistono vari tipi di condensatori ma sostanzialmente esso è costituito da due lastre metalli poste ad una certa distanza tra loro con geometrie opportune es. Se poniamo le due lastre inizialmente a differenza di potenziale zero ad una certa differenza di potenziale tra loro, assistiamo al processo di carica, viceversa si parla di scarica. Il processo di carica e scarica di un condensatore costituisce un utile esercizio per studenti di quinta Liceo non solo in ambito fisico, ma anche in ambito matematico, potendosi risolvere come una equazione differenziale a variabili separabili.

La funzione matematica di carica e scarica di un condensatore è un esponenziale con un parametro che dipende dal valore del condensatore e dalla resistenza.

Come realizzare e visualizzare un processo di carica e scarica di un condensatore utilizzando Arduino e un linguaggio a blocchi come mBlock è un interessante percorso didattico. Sostanzialmente si collega tramite una resistenza una armatura del condensatore ad un pin es 12 , il pin analogico viene impostato come alto ed avvia il processo di carica, successivamente la stessa armatura viene collegata ad un altro pin es.

La tensione la carica viene mantenuta anche se si scollega il condensatore dall'alimentatore nell'ipotesi di condensatore ideale, senza perdite. I grafici che rappresentano l'andamento della carica e della scarica in un condensatore sono: in essi si vede come la tensione ai capi del condensatore varia nel tempo.

Poi abbiamo collegato i capi della resistenza rispettivamente al canale A e al canale B. Ora molti di voi si staranno chiedendo, a che serve all'interno di un circuito elettronico, un componente che si carica e si scarica.

Il condensatore all'interno dei circuiti è utilizzato per svolgere varie funzioni.

Intanto per caricarsi e scaricarsi, impiega un certo tempo, maggiore è la sua capacità e maggiore sarà il tempo che impiega a caricarsi, ma allo stesso modo maggiore è la corrente, e minore è il tempo che impiega a caricarsi. Per spiegare meglio, calza a pennello l'esempio del recipiente, maggiore è la capacità del recipiente, e maggiore sarà il tempo che questo impiega a riempirsi ad esempio di acqua, ma allo stesso modo, maggiore è la portata di acqua che lo riempie, e minore sarà il tempo che impiega a riempirsi.

Sfruttando questo tipo di collegamento, è possibile gestire dei tempi regolati all'interno dei circuiti elettronici, è possibile quindi creare i cosiddetti oscillatori, ovvero circuiti strutturati in modo da caricare e scaricare il condensatore in maniera ciclica, generando quindi una serie di impulsi con tempi on-off regolabili a nostro piacimento, o ancora è possibile creare circuiti che generino un solo impulso di tempo variabile ad esempio per resettare eventuali integrati o altri circuiti all'accensione, o ancora creare dei veri e propri timer o temporizzatori.

Proprio come avviene nel campo idraulico, con gli appositi polmoni per stabilizzare la pressione, che quando c'è un aumento di pressione il polmone si carica assorbendo la pressione in eccesso, quando c'è una diminuzione il polmone si scarica restituendo pressione, allo stesso modo il condensatore è in grado di assorbire gli sbalzi di tensione, caricandosi quando c'è un repentino aumento di tensione, e scaricandosi, quindi restituendo tensione quando c'è un repentino calo di quest'ultima.

I grossi condensatori, all'interno degli alimentatori, servono proprio a svolgere questa funzione di livellamento, andando a livellare e quindi rendere più stabile la tensione di alimentazione.

Ma non è ancora finita, il condensatore possiede ancora un altra caratteristica, che viene spesso sfruttata all'interno dei circuiti elettronici.

Il condensatore è sensibile alla corrente o tensione alternata, quando è posto in circuito a corrente alternata, il condensatore crea un impedimento al passaggio della corrente.

Se poniamo le due lastre inizialmente a differenza di potenziale zero ad una certa differenza di potenziale tra loro, assistiamo al processo di carica, viceversa si parla di scarica. Il processo di carica e scarica di un condensatore costituisce un utile esercizio per studenti di quinta Liceo non solo in ambito fisico, ma anche in ambito matematico, potendosi risolvere come una equazione differenziale a variabili separabili.

La funzione matematica di carica e scarica di un condensatore è un esponenziale con un parametro che dipende dal valore del condensatore e dalla resistenza.


Nuovi post