Bazyoussef

Bazyoussef

Musica illegalmente sanzioni scaricare

Posted on Author Vule Posted in Musica

Cosa dice la legge a proposito del. Lo streaming di film online comporta sanzioni di tipo diverso: dai € per il Dello streaming illegale di film e telefilm, del download di brani musicali, Non è così invece nei casi in cui, oltre a scaricare illegalmente un. La Polizia di Stato rammenta le disposizioni di legge sul download di materiale protetto dal diritto d'autore. Da SoundCloud a Amazon Music, passando per Jamendo e numerose altre piattaforme, oggi il download legittimo di musica è una realtà consolidata con la.

Nome: musica illegalmente sanzioni scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 21.88 Megabytes

Scarichi musica e film? Multe fino a 1. Per questo è intervenuta la polizia, attraverso la pagina Facebook " Commissariato di PS online ", a dettare chiarimenti in materia. Il "post" si rivolge ai giovani, viste le frequenti domande rivolte, e ai loro genitori.

Le disposizioni sull'argomento sono rintracciabili nella legge sulla "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio", L.

Il mercato della letteratura ha invece puntato sul ridotto costo delle copie digitali delle opere, che sono distribuite per pochi euro e liberamente scaricabili sul proprio e-reader. La pirateria è un fenomeno difficilmente arginabile. Il modo più efficace di combatterla è quello di offrire alternative legali economiche ed appetibili per il pubblico che vuole di più contenuti possibili, minimizzando i costi.

A proposito di streaming… vuoi provare lo streaming di film legale, gratuito e di alta qualità? Con Amazon Prime Video un mese è in regalo: clicca qui e registrati oggi!

Se sei un appassionato di libri e vuoi provare Kindle Unlimited gratuitamente, clicca sul banner qui sotto!

Sono tutti italiani tra i 30 e i 45 anni, ora rischiano una multa di milioni di euro Sui loro computer la Finanza ha scoperto oltre mila opere protette da copyright Migliaia di file scaricati illegalmente quattro persone denunciate nel milanese MILANO - Non lo facevano per amore della musica e per risparmiare qualche euro, ma a fini di lucro. Con questa aggravante, quattro persone residenti nella provincia di Milano sono state denunciate dalla Guardia di Finanza per aver scaricato dalla rete opere protette da copyright, soprattutto brani musicali, in grandi quantità.

Ora i quattro, tutti italiani e di età compresa tra i 30 e i 45 anni, oltre alla denuncia penale alla procura della Repubblica di Lodi, rischiano di dover pagare multe da 12 milioni e mezzo a milioni di euro circa. La distinzione sulle motivazioni del download eseguito dalle persone denunciate è fondamentale ai fini del procedimento giudiziario in quanto nella scorsa primavera il parlamento europeo di Strasburgo ha approvato una normativa che inasprisce le pene per i "pirati" professionali, ma introduce una notevole tolleranza verso chi lo fa senza fini di lucro e su scala ridotta.

Chi scarica semplicemente rischia una sanzione amministrativa di euro in base all'art ter.


Nuovi post